Con questo articolo ho l’obiettivo di dimostrarti, prove alla mano, come fare Bodybuilding sia una delle migliori scelte che tu possa prendere in termini di salute ed estetica.

Se quando senti la parola bodybuilding la prima allusione che ti viene in mente sono uomini in perizoma particolarmente muscolosi e cosparsi d’olio…

o che fanno uso di sostanze dopanti…

o nel caso delle donne, la tristissima frase “Guarda quella, sembra un uomo!”

allora le prossime righe potrebbero farti vedere questa disciplina sotto una luce completamente diversa.

Per bodybuilding, ovviamente, intendo uno specifico allenamento con i pesi, con una logica ben precisa e diversi studi a sostegno.

Escludiamo quindi allenamenti improvvisati o basati sulla fantasia dell’autore.

Forse starai pensando che gli unici risultati raggiungibili sono soltanto a livello estetico.

Ma anche in questo caso, stai per scoprire che questo fine è soltanto la punta dell’iceberg e che i risultati più strabilianti si manifestano all’interno del nostro organismo.

Ma ora veniamo al sodo: vediamo punto per punto cosa può fare per te il bodybuilding:

 

1- Migliora l’elasticità muscolare.

Perché non iniziare un articolo già provocatorio sfatando un mito comune, ovvero quello che i bodybuilder sono “legati”?

Il primo beneficio di cui ti voglio parlare probabilmente ti stupirà, riducendo notevolmente la possibilità di contrarre infortuni di allungamento come stiramenti e strappi… mi riferisco all’elasticità muscolare.

Erroneamente da quanto si pensa lo stretching non è il principale responsabile dell’allungamento dei nostri muscoli, almeno non in senso assoluto, questo perché inequivocabilmente va ad allungare i nostri muscoli nel breve termine ma ha influenza quasi irrilevante nel lungo termine.

Come si fa quindi ad andare a lavorare sull’allungamento muscolare nel lungo termine? Con i pesi [1].

La grossa tensione a cui è sottoposto il muscolo causerà in esso una sorta di stress facendolo adattare alla situazione aumentando così la sua gamma di movimento con il passare del tempo.

Pensa a quanto potrebbe esserti utile se pratichi uno sport con una buona componente di corsa.

 

2- E’ uno sport estremamente sicuro

Altra demistificazione: il bodybuilding non ha sicuramente la fama di essere uno degli sport più sicuri, questo perché spesso e volentieri si associa la presenza di carichi pesanti con la possibilità di un probabile pericolo.

In realtà non è proprio così… la rivista “Siamo sportivi” [2] ha pubblicato una lista con gli sport più soggetti a causare infortuni: le prime posizioni sono occupate dagli sport di combattimento e contatto (compresi quindi anche quelli di squadra), il bodybuilding, invece, non rientra nemmeno nella top 10 di questa non proprio entusiasmante classifica.

Il che è abbastanza logico se ci si preoccupa di svolgere gli esercizi con una giusta tecnica e non si vuole strafare con i carichi.

Nel calcio, rugby o basket sia il contatto fisico che il contatto con il terreno possono causare fratture e distorsioni varie, difficilmente da una caduta in una gara di ciclismo se ne esce illesi, per non parlare degli scii…

Nel bodybuilding, seguendo il giusto metodo, è pressoché improbabile.

 

Traduzione

Infortuni per attività, ogni 1000 ore di pratica:

Sport di squadra: 13,8 (competizione / 4 (allenamento)

Running: 10

Crossfit, Powerlifting, Sollevamento pesi olimpionico: 3,1

Bodybuilding: 0,2

3- E’ l’allenamento più funzionale che esista.

Se fai un altro sport e ti interessa soltanto eccellere in quello il bodybuilding può sicuramente diventare un tuo fedele alleato… perché? Perché è l’allenamento più funzionale che esista.

Sappiamo bene che l’allenamento con i pesi è ormai diventato membro permanente della routine di allenamento di ogni atleta di buon livello, sopratutto negli ultimi anni [3].

Basti pensare che più forza significa uno sprint più veloce, un pugno più forte, un salto più alto e via dicendo… e come si allena tale capacità condizionale? Con l’allenamento con i pesi.

Analogamente la forza migliora l’equilibrio… forse non saprai che la mancanza di equilibrio in una persona è caratterizzata dall’incapacità di produrre forza dei muscoli stabilizzatori coinvolti [4].

Allo stesso modo, quindi, tale allenamento potrebbe essere molto utile anche per persone anziane (con pesi ridotti e controllati ovviamente) per riacquisire un equilibrio andato via via a calare nel corso degli anni.

 

4- E’ un fedele alleato nel recupero da infortuni

Oltre che essere un ottimo sport per prevenire gli infortuni articolari, il bodybuilding, accostato ad una specifica terapia riabilitativa, permette di recuperare in modo più completo da lesioni muscolari e/o articolari.

L’allenamento comporta un aumento della vasodilatazione, con un aumento del flusso sanguigno nelle zone interessate dal lavoro muscolare, e un aumento della produzione di ormoni anabolici. Tutti fattori che favoriscono il recupero dagli infortuni, specialmente quando si tratta di lesioni in strutture anatomiche poco irrorate come tendini e legamenti.

Inoltre più massa muscolare significa di conseguenza più forza e quindi maggior sostegno alle articolazioni in modo tale da poter resistere più facilmente a urti, carichi pesanti o contrasti di vario genere.

 

5- Il bodybuilding aumenta l’aspettativa di vita

Questo è il mio punto preferito, e probabilmente ti stupirà 🙂

Sebbene il bodybuilding non sia considerato un’attività sana per via delle credenze comuni in realtà lo è.

Avere un fisico con una bassa percentuale di massa grassa e una buona muscolatura come prima cosa migliora la sensibilità all’insulina e quindi minimizza la possibilità di contrarre diabete [5].

Inoltre, riduce i rischi di infiammazione cronica, corregge gli squilibri ormonali e migliora l’attività cardiovascolare, tutti aspetti influenzati negativamente da alte quantità di grasso corporeo [6], notevolmente ridotti grazie all’allenamento con i pesi.

Questa non la sapevi eh?

 

6- E’ la migliore attività per ottenere un fisico tonico

E’ solo ora che parliamo dell’aspetto estetico.

Avrai sicuramente anche tu qualche amico che pratica sport da molti anni, se non da sempre, eppure non sembra di certo avere il fisico degli sportivi che vedi nelle riviste o noti per televisione.. corporatura troppo gracile o pancetta ben in vista… non di certo un fisico da Sportivo con la “S” maiuscola.

Anche se non vuoi necessariamente acquisire un tono muscolare molto sostanzioso (da culturista per intenderci) il bodybuilding è di certo la via più veloce per ottenere un fisico tonico e definito allo stesso tempo [7].

In termini di perdita di massa grassa gli studi hanno evidenziato che i risultati che si ottengono praticando questa attività in pochi mesi sono addirittura migliori di quelli ottenibili in 3/4 anni di cardio, yoga, Zumba o qualsiasi attività che richieda bassi livelli di forza [5].

 

7- Ti aiuta a raggiungere un benessere personale a 360°

Il benessere personale è probabilmente una delle cose più difficili da raggiungere e il bodybuilding ci viene in aiuto anche questa volta. Non partire pervenuto, ascolta quanto ho da dirti.

Saprai bene che le cose a rendere felici nel lungo termine purtroppo sono ben poche, vincere la lotteria nel lungo termine non ti renderà una persona più felice [8], i pesi sì [5], per i seguenti motivi:

-Riducono i livelli di stress e ansia
-Migliorano autostima, soddisfazione personale, autocontrollo e la propria immagine estetica
-Nelle donne rendono la sindrome pre-mestruale più tollerabile

Questo è quanto.

Alla faccia degli “intenditori” convinti che il bodybuilding sia un’attività malsana con l’unico fine estetico…

Se quello che vuoi ottenere è una maggiore elasticità muscolare, delle migliori prestazioni sportive e un corpo più muscoloso o anche, più semplicemente, migliorare il tuo benessere psico-fisico e la tua aspettativa di vita…

Allora non hai bisogno di costose terapie, farmaci miracolosi allenamenti strazianti e chi più ne ha più ne metta…

devi semplicemente iniziare a fare bodybuilding.

Filippo Pagani

BIBLIOGRAFIA
[1] https://journals.physiology.org/doi/full/10.1152/japplphysiol. 00789.2006
[2] https://siamosportivi.it/sport/pallacanestro/qual-e-lo-sport-che- provoca-piu-infortuni/
[3] https://link.springer.com/article/10.2165/00007256-200131110-00001 [4] https://www.paleofx.com/3-reasons-you-should-be-bodybuilding/
[5] https://www.paleofx.com/4-more-reasons-you-should-be- bodybuidling/
[6] https://synapse.koreamed.org/DOIx.php?id=10.4162/nrp. 2010.4.4.259
[7] https://mennohenselmans.com/gain-muscle-and-lose-fat-at-the- same-time/
[8] https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1002/hec.3035? deniedAccessCustomisedMessage=&userIsAuthenticated=false


Filippo Pagani
Filippo Pagani

Appassionato di Bodybuilding da svariati anni ed esperto in strategie per aumentare la massa muscolare velocemente. Creatore del Programma Fisico da Spartano

    3 Risposte a "Perché dovresti fare bodybuilding anche se non è la tua passione"

    • Carmelo

      Verooooo

    • Franco

      Non mollerò mai il bodybuilding

    • Primo Tedeschi

      Grazie per le tue info…sei un grande…sotto tutti i punti di vista.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.