I miti del Bodybuilding

Appena iniziata la mia strada nel Bodybuilding, non perdevo occasione di raccogliere informazioni e imparare da chiunque potesse aiutarmi.

Parlavo con personal trainer, leggevo riviste, passavo ore ed ore a documentarmi su internet.

Solo dopo molto tempo, quando ho cominciato a studiare dalle menti più esperte nel settore e ad approfondire le nuove scoperte e gli studi scientifici, mi sono reso conto di aver fatto un grosso errore.

Non avevo mai messo in dubbio ciò che mi era stato detto.

Non mi ero mai preoccupato di trovare la fonte di quelle affermazioni.

E quando dopo anni scopri che molte delle cose su cui avevi fatto affidamento sono delle grosse balle, è davvero dura rimuoverle e accettare la verità. Siamo umani e siamo fatti così.

Ma perché certi miti sono così diffusi?

Il motivo per cui certe leggende metropolitane (tra poco te ne elenco ben 10) non vogliono saperne di scomparire è che a molte persone piace ripetere concetti per “sentito dire”.

Sia che si tratti di esperti improvvisati sui forum, sia addirittura da personal trainer (non tutti ovvio).

Con Facebook poi, la mania di ripetere frasi a pappagallo spacciandole per verità, senza aver un briciolo di esperienza e senza poterle spiegare scientificamente, è letteralmente esplosa.

Se provi a chiedere a queste persone le fonti di quello che dicono, difficilmente ti sapranno rispondere.

In questo articolo quindi voglio elencarti i 10 peggiori miti sul bodybuilding natural, ovviamente correlati dalle rispettive fonti. Alla fine troverai anche un piccolo regalo. Buona lettura!

I 10 miti sul Bodybuilding Natural

 

 

1 – Alte ripetizioni per la definizione e basse ripetizioni per la massa

Fondamentalmente, con i tuoi muscoli puoi fare 3 cose:

Ingrossarli – Solleva pesi sempre più pesanti.

Mantenerli – Solleva sempre la stessa quantità di peso.

Rimpicciolirli – Stai a casa sul divano.

Non esiste il punto numero 4, ovvero non puoi “definirli”. Non esiste quel genere di allenamento (Qui uno studio a conferma).

Ma se vuoi essere più definito, e certamente è possibile, devi ingrandire i muscoli E diminuire la percentuale di grasso. La buona notizia è che non è necessario alternare le due fasi, ma con un buon programma di allenamento e una dieta ancora migliore puoi raggiungere i due obiettivi contemporaneamente (come vedrai al punto 10).

E proprio parlando di dieta…

 

2 – Non puoi assorbire più di 30 grammi di proteine per pasto

Le proteine

Moltissimi atleti sono spaventati dall’idea di cadere in un “eccesso proteico” che possa provocare danni e fegato e reni (correlazione mai provata scientificamente a meno di problemi preesistenti, lo vediamo nel prossimo punto).

Quindi si rifugiano dietro la vecchia credenza secondo cui “più di 30 grammi di proteine per pasto non le puoi assorbire”.

E finiscono quindi con l’assumere TROPPO POCHE proteine e rallentare la crescita muscolare… come visto in questa serie di studi.

 

3 – Le proteine fanno male a fegato e reni

Parlando di miti nati dal nulla e che sopravvivono solo per “passaparola”, quello per cui le proteine ti distruggeranno reni e fegato merita la corona.

In poche parole, è una vecchia indicazione diffusa dall’AHA (American Health Association), creata senza studi specifici ma sulla quale probabilmente il tuo Medico laureatosi 20 anni fa, fa ancora affidamento.

Ma c’è da fidarsi?

La Journal of the International Society of Sports Nutrition ha eseguito una review di parecchi studi che confrontano una dieta alta in proteine e bassa in carboidrati e i problemi di salute che spesso vengono correlati.

Vuoi sapere cosa si è scoperto?

Che non solo una dieta ricca di proteine NON causa problemi a fegato e reni, ma anzi ne promuove la salute (se non ci credi, la fonte è linkata e puoi leggere tu stesso) ed è preventiva ad esempio per le malattie cardiovascolari.

Ovviamente è importante scegliere fonti proteiche di qualità contenenti aminoacidi con eccellente assimilabilità: carne, pesce e uova.

E non come si sente dire in giro:

4 – In una dieta vegetariana trovi tutti i nutrienti di cui hai bisogno

Ne ho già parlato in un altro articolo, ma non potevo evitare di inserirlo tra i miti del bodybuilding: una dieta vegetariana NON fornisce tutti i nutrienti di cui hai bisogno per costruire muscoli.

Abbinare cereali e legumi NON è uguale a mangiare carne o pesce.

Non serve andare troppo nel dettaglio: la carne non è solo fonte di proteine ma anche di carnosina, carnitina, creatina e colesterolo, tutte sostanze fondamentali per aumentare la produzione naturale di testosterone e la resistenza alla fatica muscolare.

Oltre a contenere proteine e grassi animali, è anche importante variare la propria dieta per non annoiarsi e finire con buttarsi sul junk food, ma anche e soprattutto per massimizzare l’assunzione di vitamine e minerali.

Quindi scordati che…

 

5 – Riso e pollo sono le migliori fonti di carboidrati e proteine

“Riso e pollo per la massa…”

Quante volte l’hai sentito dire?

Partiamo da un concetto fondamentale: lo stomaco non riconosce “riso”, “pollo” o “broccoli”, ma vede nel suo insieme buone fonti di proteine, carboidrati, grassi, come anche vitamine, minerali e antiossidanti.

Altro motivo per cui, come scrivevo qui sopra, non è assolutamente necessario fare una dieta monotona.

Anzi, sia il riso sia il pollo possono essere sostituiti con fonti rispettivamente di carboidrati e proteine molto più nutrienti e con più varietà di micronutrienti.

Ad esempio è bene ricordare che il riso e i cereali in genere NON sono l’unica fonte di carboidrati. Anche la frutta e persino la verdura lo sono.

E il fegato di manzo (è un esempio, se non ti piace non è obbligatorio mangiarlo) contiene una miniera di minerali e vitamine (Zinco, vit A, vit del gruppo B etc.) che rendono praticamente inutile l’utilizzo di multivitaminici e multiminerali.

Ed è privo di controindicazioni. Testato su Homo Sapiens in uno studio lungo 10.000 anni.

Ma a proposito di integratori…

6 – Devi spendere centinaia di euro in integratori

Gli integratoriDopo tutte queste leggende legate all’alimentazione, avrai capito che si tratta di un argomento non semplicissimo e spesso controintuitivo.

Ma sappiamo che alle persone piace aggirare l’ostacolo.

“Faccio palestra da 2 mesi e prendo x, y, e z. Cosa posso aggiungere?”

E’ tremendamente frequente quindi, che i nuovi si preoccupano più degli integratori che non dell’alimentazione.

Qui non voglio a mettermi a parlare degli ovvi interessi commerciali che hanno le riviste di “Bodybuilding” (che a loro volta influenzano gli “esperti”) nel promuovere gli integratori (visto che le aziende pagano le riviste per inserire le proprie pubblicità).

Sono certo che queste dinamiche le conosci già. Quello che voglio sinceramente dirti però, è che nel cibo puoi potenzialmente trovare TUTTO quello che ti serve, senza effetti collaterali.

NON pensare quindi che se non puoi permetterti questo o quell’integratore, i tuoi risultati in palestra ne soffriranno. Segui una dieta corretta (come spiego nei miei video gratuiti) e otterrai il duplice beneficio di sentirti in salute e pieno di energia e di aumentare i muscoli di più e in modo certamente più pulito di chi mangia male e si imbottisce di pasticche.

 

7 – Assumi proteine subito dopo il workout

A differenza di quando puoi aver sentito in giro, approfittare della “finestra anabolica di 30 minuti” dopo l’allenamento per ingurgitare proteine magari attraverso un frullato è uno sforzo inutile.

Non mi credi? Me l’aspettavo.

In questa meta-analisi sono stati presi in esame 43 studi per cercare di capire se il “tempismo” nell’assunzione delle proteine avesse un peso importante. La conclusione è stata che la correlazione tra ipertrofia e aumento della forza dopo aver assunto proteine nell’immediato post-workout è minima o inesistente.

Il vero fattore che fa la differenza, secondo lo studio, è il totale di proteine assunte durante l’arco della giornata.

Un altro motivo per cui fare affidamento alla finestra anabolica è una scelta sbagliata è che  subito dopo l’allenamento non c’è produzione di insulina, uno degli ormoni fondamentali per la sintesi proteica.

Quello di cui hai davvero bisogno dopo l’allenamento è reintegrare i carboidrati, magari aggiungendo bcaa per bloccare il catabolismo muscolare.

 

8 – I doms sono dovuti all’acido lattico

Cambiando discorso, la sai quella dell’acido lattico?

I doms (delayed onset muscle soreness – indolenzimento muscolare a insorgenza ritardata) sono quei dolori muscolari che compaiono ore o giorni dopo l’allenamento.

L’errore è pensare che questi siano dovuti all’acido lattico. Questo è semplicemente impossibile dato che l’acido lattico non permane nel sangue molto a lungo dopo l’allenamento, mentre chiunque li abbia sperimentati sa bene che i dolori muscolari si sentono soprattutto il giorno successivo alla sessione in palestra (e nei giorni a seguire se l’esercizio è stato molto scioccante per il muscolo)(fonte).

In realtà la causa dei DOMS è l’infiammazione in atto generata dai microtraumi che hanno subito le fibre durante l’allenamento.

 

9 – Fai stretching prima dell’allenamento per diminuire il rischio infortuni

E ora passiamo al “prima”.

Abbastanza spesso potresti aver ricevuto il consiglio, da qualche esperto improvvisato, di fare stretching primaLo stretching dell’allenamento, “in questo modo ti metti al riparo da possibili infortuni”.

Ebbene, questo è un ottimo consiglio da dare al tuo peggior nemico!

Il dottor David A. Lally ha condotto uno studio su 1543 partecipanti alla maratona di Honolulu, classificando chi effettuava stretching e chi un semplice riscaldamento.

La scoperta è stata sconcertante: i partecipanti alla maratona che facevano stretching avevano un rischio del 33% maggiore di subire infortuni muscolari.

A questo studio in realtà, ne seguono molti altri e nessuno evidenzia benefici derivati dallo stretching: le conseguenze vanno da “nessuna differenza” a “diminuzione della forza durante il workout”.

Detto ciò, non confondere lo stretching con il riscaldamento: quest’ultimo è ovviamente fondamentale prima di ogni allenamento o esercizio particolare.

 

10 – Non puoi dimagrire e mettere massa insieme

Questa credenza è tipica di chi guarda all’alimentazione come un mezzo per “buttare dentro abbastanza calorie”, dimenticandosi che è la qualità dei cibi che mangi che poi determinerà come apparirà il tuo corpo.

Comincia a mangiare ed allenarti nel modo giusto, in modo da regolarizzare l’equilibrio ormonale, e i risultati arriveranno.

Ad esempio, i partecipanti di questo studio, dopo aver seguito un programma d’allenamento di 14 settimane hanno perso mediamente 7,5 Kg (16,3 pounds) di grasso e guadagnato 4,3 Kg (9,5 pounds) di muscoli contemporaneamente.

Purtroppo queste fesserie continuano a passare di bocca in bocca perché anche la materia Nutrizione (e non solo quella per atleti ovviamente) è piena zeppa di miti duri a morire.

Ma dimagrire e mettere muscoli contemporaneamente è scientificamente possibile e gli allievi che si allenano seguendo il mio Metodo ne sono la dimostrazione.

 

Un regalo prima di salutarci

Ora che hai capito quanto siano FALSE teorie vengono considerate “regole” nella maggior parte delle palestre italiane e da chi si proclama “esperto”, forse ti interessa scoprire ciò che funziona DAVVERO (scientificamente parlando)…

…Ho preparato una serie di video gratis in cui, tra le cose ti spiego:

  • Perché 9 uomini su 10 non aumentano la massa muscolare che desiderano (preparati ad un piccolo shock);
  • L’elemento n°1 da conoscere per un’alimentazione e una scheda che ti permettano di aumentare la forza, bruciare il grasso e aumentare la massa muscolare velocemente;
  • Come ho fatto ad aumentare di 13kg di massa muscolare, SENZA medicinali e SENZA allenarmi tutti i giorni (ti stupirà sapere quanto ci ho messo con queste strategie)…

 

I video sono specifici per il tuo tipo di fisico (somatotipo).

Esegui il test per scoprirlo e ricevere i video personalizzati (tempo: 1 minuto):

Vai al test >>

E’ tutto con i miti sul bodybuilding. Un caro saluto,

Filippo Pagani


Filippo Pagani
Filippo Pagani

Appassionato di Bodybuilding da svariati anni ed esperto in strategie per aumentare la massa muscolare velocemente. Creatore del Programma Fisico da Spartano

    48 Risposte a "I 10 peggiori miti sul bodybuilding finalmente smentiti dalla scienza"

    • Emanuele

      ciao. una domanda sulle proteine… io ho 123gr di proteine al giorno, di queste 123 devono essere necessariamente provenienti da carne pesce ecc? cioe io uso un app dove inserisco i cibi che assumo e nel conteggio vengono contate tutte le proteine contenenti nei alimenti quindi anche pane pasta riso ecc ecc quindi di quei 123 alla fine da carne pesce ecc ne assumo circa 80 o poco piu e il resto lo raggiungo da altro quindi appunto da pane pasta ecc… è sbagliato contare tutte le proteine? devo arrivare a 123 solo contando quelle animali?.

      • Filippo Pagani

        Ciao Emanuele,

        no nel conteggio devi considerare solo le proteine nobili: carne, pesce e uova.

      • DAVIDE

        Sono arrivato al punto 3 e mi sono fermato…ma ti rendi conto quali idiozie stai dicendo?Come fai a dire una cosa così deleteria e cioè che un eccesso di proteine non faccia malema anzi faccia bene alla salute??Ma il “THE CHINA STUDY” il più grosso studio sull’alimentazione durato 20 anni che ha coinvolto milioni di individui il quale ha constatato la correlazione tra poteine di origine aninali e tumori lo conosci??da come pai sembra proprio di no.Preservate la salute,non ascoltatelo per dinci!

        • Filippo Pagani

          Il China study non è uno studio sull’alimentazione. E’ un libro che racchiude una serie di osservazioni, mai confermate a livello scientifico.

          Sai la differenza tra uno studio osservazionale e uno eseguito in doppio cieco? Quello osservazionale non ha nessun valore finché non viene confermato da uno studio in doppio cieco (ovviamente sto semplificando, serve ben più di uno studio per confermare una tesi).

          E infatti, non c’è alcuna correlazione tra proteine animali e tumori.

          • Juri

            Detta in modo spiccio, la carne fa male perchè gli animali mangiano la spazzatura che gli si da. Se l’animale è sano, la proteina è sana. Così come l’insalata è buona se cresce in un terreno fertile e non chimico. Il pomodoro cresciuto nella terra dei fuochi è più cancerogeno dei polli di Amadori

            • Filippo Pagani

              La proteina è sempre la proteina, sia per carne allevata al pascolo sia per carne allevata intensivamente. Il problema sono le sostanze che finiscono inevitabilmente nell’alimento e il diverso profilo nutrizionale (carne al pascolo e carne intensiva hanno profili lipidici, vitaminici minerali differenti) -> https://fisicodaspartano.com/blog/carne-grass-fed/
              Per gli ortaggi e la frutta la differenza è ovviamente nei residui chimici degli allevamenti intensivi e nel minor apporto dei minerali per via dell’impoverimento dei terreni. Il corredo vitaminico è sempre lo stesso, organico o intensivo

        • Filippo Pagani

          Il the cina study è stato smentito più volte. Mi fai vedere questi studi che dimostrato che chi assume diete iperproteiche si gioca i reni ? Milioni di praticanti hanno seguito da sempre diete iperproteiche talvolta estreme per prepararsi alle competizioni e nessuno è mai andato in dialisi per questo. (tralasciamo il fattore farmaci) La parte più assurda del tuo commento riguarda la correlazione tra carne e tumori. Gli hai mai letti quegli studi ? Si parla di WURSTELL, SALSICCIA, AFFETTATI, BACON, CARNI CONSERVATE. Mi vuoi venire a dire che mangiare bacon è la stessa cosa di mangiare carne MAGRA FRESCA? Sono anni che mi alimento in modo iperproteico con analisi sempre perfette ed energia da vendere. Basatevi prima di tutto sui FATTI e poi possiamo parlare del resto.

    • Antonello

      Molto preparato

    • Emil

      l’ultimo punto è una cazzata, non è possibile mettere massa e dimagrire contemporaneamente se non per principianti e obesi.
      Ovviamente l’ha scritto per pubblicizzare il SUO metodo , il che rende ridicolo e ovviamente con la puzza sotto il naso questa affermazione.
      Ma sugli altri 9 concordo in pieno e ha ragione.

      • Filippo Pagani

        Purtroppo quello che dici è un po’ quello che si sente in giro nelle palestre e nei gruppi online, il fatto è che è stato dimostrato l’esatto contrario. Posso ad esempio citare Poliquin (preparatore atletico numero 1 al mondo, che ha seguito centinaia di atleti e bodybuilder), che porta i suoi atleti a raggiungere questi risultati da anni.

    • mauro

      Le riviste ogni mese devono riempire le loro pagine…

      • Filippo Pagani

        Esattamente.

        Il che è anche comprensibile dal loro punto di vista, soprattutto con la crisi nel settore dell’editoria.

        Ma se invece di promuovere schifezze sottoforma di integratori, promuovessero (ad esempio) SERVIZI di professionisti, in grado di portare risultati tangibili… ne guadagneremmo tutti.

        Peccato che alle persone piace prendere sempre la strada più facile, anche se è palese che non funziona, e quindi le riviste continuano a pubblicizzare quella roba.

        E infatti, basta fare un giro per il web per vedere che il 90% dei siti del settore là fuori sono la fotocopia delle riviste, con banner ovunque di Myprotein e compagnia bella.

        Personalmente, per il mio sito ho preso la scelta netta di non pubblicizzare integratori con link affiliati per guadagnarci, nemmeno su quei pochi che consiglio e possono dimostrarsi utili.

    • cristiano

      Salve ,e un anno che faccio palestra (pesi )non riesco ad aumentare ne la massa muscolare ne la forza ,pur avendo un alimentazione sana con molte verdure e frutta ,latte fomaggi ,poca carne 1 volta a settimana ,pero sostituisco con uova circa 4volte a settimana ,grazie attendo vostra risposta.

      • Filippo Pagani

        Ciao Cristiano,
        difficile darti un suggerimento mirato senza conoscere nello specifico il tuo allenamento e la tua dieta, anche se da quello che scrivi l’alimentazione è certamente migliorabile.

        Se non l’hai ancora fatto ti consiglio di guardare i video gratuiti, sicuramente troverai dei consigli utili:
        http://www.angolodelbodybuilding.it/video-gratis/

        A presto

    • Gianni

      Complimenti per gli articoli nel sito molto interessanti.
      Per quanto riguarda il mettere massa e dimagrire contemporaneamente condivido in pieno,sono passato da 80kg al 20% a 80kg al 12% in 6 mesi di allenamento nessun integratore Regime alimentare allenamento duro e i risultati arrivano e a 36 anni da completo principiante sono più che soddisfatto.

      • Filippo Pagani

        Alla grande Gianni! Davvero un ottimo risultato.

    • Matteo

      Ciao complimenti per il sito i doms alle gambe possono essere alleviati con gli omega 3 ?
      Come proteine può essere sufficiente consumare grana e uova ?
      Non consumo carne per motivi etici
      Grazie e buon lavoro

      • Filippo

        Per i doms si, omega 3.
        -Il grana è da escludere per diversi motivi.
        -Se non mangi carne almeno pesce e proteine del siero del latte si rendono necessari

    • Daniele

      Fammi capire, per te chi utilizza integratori alimentari non è una persona “pulita”?
      E ottiene di meno anche se ha una adeguata alimentazione rispetto a chi non ne usa?
      “Imbottirsi di pasticche”…e che parliamo di drogati?
      Ma te le sogni la notte queste felici uscite?

      • Filippo Pagani

        No, anche io consiglio di utilizzare integratori.

        Ma se stai spendendo centinaia di euro al mese significa che stai trascurando la dieta o stai comprando schifezze. Leggi meglio

    • Valentina

      Ciao, concordo su tutto ciò che ho letto in questo sito, é da un po’ che seguo una corretta alimentazione e faccio attività da qualche tempo, aumentandone man mano l’intensità, però mi chiedo come mai non riesco a perdere massa grassa e ad aumentare quella muscolare e tonificare…é scoraggiante, io non mi arrendo ma mi sembra quasi di perdere tempo…

      • Filippo Pagani

        Ciao Valentina,
        quanti carboidrati stai assumendo e da quali fonti?

    • Edi

      Ciao, volevo chiederti un’informazione…..allora finito la seduta di allenamento, come carboidrati andrebbe bene un paio di frutti? E le proteine integrate quanto dopo? Come fosse un pasto o spuntino normale.
      Grazie delle informazioni che ci stai dando

      • Filippo Pagani

        Ciao Edi,
        le proteine almeno 1 ora dopo l’allenamento. Grazie a te!

        • Edi

          Ottimo, grazie. Era uno delle poche cose diverse che utilizzo del tuo metodo….tutto in maniera inconsapevole! Nel senso che per anni mi sono nutrito ed allegato più o meno come fai te, istruito da preparatori e nutrizionisti che avevo quando praticatvo per professione uno sport ( calcio). Ho avuto sempre ottimi risultati in tempi abbastanza brevi. Continuerò a seguirti con grande piacere

    • Paolo

      Hei filippo, senza saperlo ho sempre adottato le tue strategie. Infatti mi ritrovo ad essere sempre invidiato in palestra e ci sono tanti che pensano che prenda delle bombe. Mi guardano come se fossi un alieno per la mia definizione e un livello di massa grassa bassissimo. Ringrazio anche la genetica in questo caso. Comunque sia sei un grande. Fai bene a sconsigliare le schifezze per chi vuole solo apparire e non sperimentare il proprio corpo nei propri limiti e possibilità. Per chi non riesce a crescere di massa, nn prendetevela, non siamo tutti uguali, magari siete dei maratoneti e nn lo sapete. Dipende da che tipo di fibre muscolari avete. Bisogna conoscersi a fondo nello sport. Ed e l unico mezzo per ottenere la conoscenza è praticare. La teoria serve a poco!!! Auguriba tutti e ricordate “no pain no gain”.

      • Filippo Pagani

        Pienamente d’accordo Paolo.
        Dacci dentro!

    • Francesco

      Ciao Filippo, per fare massa quante ore consigli di allenarsi e quante volte alla settimana?

      • Filippo

        Dipende da diversi fattori Francesco. Un principiante 3-4 volte ogni 7 giorni per 1 ora escluso il riscaldamento

    • Carmine

      Ciao.
      A causa di un infortunio negli ultimi mesi faccio pochissimo movimento e mangio abbastanza male. Ho notato che in alcune parti del corpo sono ingrassato mentre in altre mi vedo più fino (non magro, fine)

      Sto perdendo muscoli e contemporaneamente acquistando grasso? È possibile?

    • Carmine

      Grazie mille.

    • Luca

      Ciao Filippo, sono alto 1,70 e peso 64kg e il mio bodyfat è del 8%, vorrei aumentare di massa muscolare senza perdere gli addominali, sarebbe possibile?

    • patrick

      Ciao Filippo, purtroppo qualche mese fa ho lesionato il sovraspinoso della spalla, ad oggi mi alleno regolarmente ma esercizi per le spalle non li ho ancora ripresi a fare.
      Hai qualche esercizio da consigliarmi senza dover infastidire il tendine?
      grazie!

      • Filippo Pagani

        Bhe, devi fare un programma riabilitativo per rinforzare la cuffia dei rotatori…

    • Alessandra Nalin

      Ciao Filippo
      Sono Alessandra.
      Vorrei perdere massa grassa e avere un fisico piu atletico.
      Ho acquistato un set di manubri che posso integrare.come mi consigli di partire? Ho iniziato a guardare video sull allenamento con i manubri e ogni tanto faccio molta bicicletta all aperto.
      Ho sempre paura di mangiare sbagliato.tenendo bassi i carboidrati è meglio, vero?

      • Filippo Pagani

        Ciao, ti consiglio di dare una letta ai miei ultimi articoli, rispondono alle tue domande 😉

    • Enrico

      Ciao io faccio allenamento a casa per addominali e muscoli in tutto dura 45-50 minuti l’allenamento ma dopo essermi allenato mangiare una frutta fa bene oppure è meglio non mangiare ?? A dimenticavo io mi alle 4 volte a settimana

      • Filippo Pagani

        Assumere frutta post allenamento è una scelta sensata. Reintegri i carboidrati consumati durante l’attività e i sali minerali persi con la sudorazione.

    • Luca

      ..alla fine di tanti discorsi il risultato è solo uno.
      cercate di avere un alimentazione equilibrata per lo stile di vita che affrontate e fate delle analisi specifiche del vostro corpo.Allenatevi non solo con i pesi…che è già provato da MILLENNI che usarano il vostro corpo..ma anche tanta aerobica ..ad esempio con il crossfitting potrete avere un fisco migliore di quello di un bodybuilder,questo perchè è un allenamento piu completo di quest ultimo. ..e soprattutto imparate ad ascoltare il vostro corpo…lui vi saprà dire di quello che ha bisogno…il resto di tutto quello che ho letto lo lascio all improvvisati e a una disciplina..quella dei bodybuilder che piano piano scomparirà
      Parola di ex bodybuilder

      • Filippo Pagani

        Libero di avere la tua idea ovviamente. Io la penso in modo completamente differente.
        Un saluto!

    • Io

      Che consigli per colazione per un endomorfo? Le uova le mangio a pranzo o a cena. La mattina cosa consigli?

      Fonti di carboidrati per un endomorfo?

      • Filippo Pagani

        Trovi tutto in area riservata del corso !

    • Francesco

      Ciao Filippo! Quindi suggerisci di reintegrare abbastanza carboidrati dopo l’allenamento anche se si tratta della sera(a cena)?

      • Filippo Pagani

        “Abbastanza” dipende dalla tipologia di allenamento. Anche se è sera, certo.

    • Francesco

      Ciao Filippo.
      Io sono vegetariano da tanti anni, ho iniziato da un paio di mesi a fare palestra.
      Quindi io pur mangiando tante uova e integrando con proteine oltre che carnitina, creatina ecc, non posso ottenere risultati?

      • Filippo Pagani

        Uova e proteine del siero del latte come minimo… opterei almeno per aggiungere del pesce.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.